FLYZONE - Sistemi avionici avanzati - Aprilia (Latina)


Vai ai contenuti

Aerei

Prodotti > Prodotti Flyzone

FLYZONE GHIBLI

Un vero quattro posti, con spazi ampi in cabina, carico alare adeguato e soprattutto una potenza in grado di offrire confort e prestazioni con un peso massimo al decollo di poco inferiore ai 1.000 kg.
Il velivolo è stato disegnato al CAD, sia per quanto riguarda il dimensionamento (lunghezza e larghezza fusoliera, apertura alare, dimensionamento piani coda), sia per quanto riguarda la struttura, operando i necessari irrobustimenti; tutte le modifiche sono state analizzate e concordate con la sorveglianza tecnica della Federazione CAP, e dello Storm originale rimane in pratica la struttura di base, il profilo alare, il carrello con il sistema di retrazione idraulico.
L'aeroplano deve ancora essere sottoposto a una revisione finale con linee di cockpit più filanti e con un allestimento più curato, senza rinunciare all'enorme spazio interno e alla facilità di accesso a bordo per tutti e quattro gli occupanti.


CARATTERISTICHE
COSTRUTTIVE

Interamente in lega leggera con componenti realizzati con macchine a controllo numerico. Il Ghibli ha una grossa fusoliera monoscocca che, nella spaziosa parte centrale, ospita l’abitacolo fra i più ampi della categoria, soprattutto in lunghezza e altezza, con due enormi portelli ad ala di gabbiano, che consentono facile accesso ai sedili anteriori e posteriori. La costruzione è classica con lamiere in piano e a curvatura semplice con fori prealesati, incollate con resine epossidiche prima della rivettatura. La struttura è realizzata con ordinate, correntini di rinforzo e rivestimento, con ordinata parafiamma in acciaio inox da 0,8 mm e castello motore in acciaio cromo molibdeno. Un secondo castello in acciaio indipendente supporta la gamba del carrello anteriore e il sistema di retrazione.
A livello della seduta piloti si trovano i cassoni paramezzali, ricavati da una doppia C in lega leggera rinforzata in alto e in basso da solette di unione in avional 2024 T3; al loro interno si inseriscono e si bloccano i longheroni alari realizzati con solette multiple di alluminio, il loro spessore alla radice è di 34 mm. Il carrello principale è ospitato nell’ala con retrazione verso la fusoliera e azionamento idraulico con sistema di emergenza; le gambe carrello sono state ridisegnate, sono ammortizzate e dotate di freni a disco a comando differenziali e di fari
lenticolari di atterraggio.
Anche l’apertura alare è maggiorata rispetto al kit base e il rivestimento lavorante è in lamierato di alluminio da 0,8 mm. I flap di tipo fowler si estendono per circa due terzi dell’apertura alare, sono azionati elettricamente con un governor, ovviamente Flyzone, che ha anche una interessante possibilità di funzionamento in automatico, e hanno escursione continua da -2° per la posizione di crociera a + 35° per la posizione land.

Gli alettoni, dotati di aletta trim ad azionamento elettrico, sono bilanciati staticamente con una massa che è contenuta in una originale carenatura di intradosso che ha anche una funzione di pattino inferiore per preservare l'ala in caso di contatto con il terreno.
I piani di coda sono caratterizzati da una deriva fissa che vale circa il 40% della superficie totale del verticale e che è raccordata all'abitacolo da una lunga e bassa pinna; il timone, di notevoli dimensioni, è compensato aerodinamicamente e dotato di una generosa aletta trim a comando elettrico. Particolarmente interessante il piano orizzontale classico il cui sistema di trim è costituito da una vite senza fine, comandata tramite una cinghia dentata da un motorino elettrico, che modifica il calettamento della parte fissa, il cui raccordo sul fianco fusoliera è impeccabile; la parte mobile è dotata di aletta antitab e di due piccole "horns" che ospitano le masse di bilanciamento e che offrono una minima compensazione aerodinamica.

segue-->

Home Page | Chi siamo | Prodotti | News ed eventi | Gallery | FAQ | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu